«Questi giudici sono doppiamente matti! Per prima cosa, perchè lo sono politicamente, e secondo sono matti comunque. Per fare quel lavoro devi essere mentalmente disturbato, devi avere delle turbe psichiche. Se fanno quel lavoro è perché sono antropologicamente diversi dal resto della razza umana»(Silvio Berlusconi, 4 settembre 2003)
.

domenica 14 ottobre 2007

Aiutateci a diffondere il nostro blog!


La "forza" della "rete" sta nella sua capacità di diffondere le idee al di fuori e nonostante il controllo permanente che i poteri forti esercitano sui media tradizionali.

Se condividete le idee che trovate in questo blog, aiutateci a diffonderle.

Se volete e potete, mettete un banner di Uguale per Tutti nel vostro sito.

Chiedeteci il codice html del nostro banner, scrivendoci
qui

I codici RSS e Atom possono essere prelevati cliccando sulle icone in fondo alla sidebar di destra.

13 commenti:

Anonimo ha detto...

Già ho inserito il link del vostro blog da tempo tra i preferiti del mio blog e siccome gli articoli a voi dedicati sono stati a lungo sulla homepage d tocqueville credo di aver contribuito un pochino a diffondere la vostra iniziativa.Vi leggo con attenzione perchè apprezzo il tentativo che state facendo di mettervi in discussione e anche di esporvi, in un certo senso, in prima persona in un modo in cui il conformismo e il carrierismo dilagano.Vorrei dare, se me lo consentite un piccolo consiglio che sta a voi accettare o meno, ma che credo possa essere utile alla vostra battaglia: cercate di non far trasparire una precisa coloritura politica da quello che scrivete.Gente che vi è vicina e vi sorregge ce ne è a sinistra come a destra perchè i magistrati, coloro che sono magis stratus devono decidere in scienza e coscienza ed in base a dati di fatto e non a teoremi che conpiacciono alcuni personaggi che possono permettere carriere facili.Credo sia importante questo.
Tana
Napoli

"Uguale per tutti" ha detto...

Per Tana.

Cara Tana, grazie di cuore per l'attenzione che ci presti e per l'ospitalità generosa che hai offerto al nostro blog sul tuo, dandoci un contributo prezioso in queste prime settimane di vita della nostra iniziativa.

Grazie anche del consiglio che ci dai, che consideriamo prezioso e che certamente cercheremo di seguire.

In proposito, ci teniamo ad assicurarti che non c'è al nostro interno alcuna pregiudiziale politica e che - davvero - fra noi ci sono colleghi con idee che coprono quello che un tempo si chiamava l'intero arco costituzionale.

Inoltre non abbiamo pregiudizi e preclusioni nei confronti di alcuno e non ci importa "schierarci", ma discutere di cose concrete, pronti a solidarizzare con chiunque si spenda per una giusta causa e a prendere le distanze, volta per volta, da chiunque ci sembri sostenere cose non giuste.

La libertà di spirito e di azione era ed è indispensabile per potere tentare un "esperimento" così originale nel nostro ambiente: dei magistrati che dicono in pubblico ciò che pensano con chiarezza e semplicità, senza "coprirsi" dietro schemi, linguaggi e seggi che li tengano "al sicuro".

Ci "stiamo mettendo in discussione" - come acutamente hai osservato tu - e questo non si potrebbe neppure pensare, se non si fosse disposti ad accettare tutti "i rischi" di un confronto vero in una sede priva di "protezioni" come la rete.

Se in qualche scritto trasparisse una posizione politica, ciò potrebbe dipendere dal fatto che l'autore di quello scritto ha quella concreta idea, ma ciò non vorrebbe dire che tutti nel blog e men che meno che il blog stesso abbia un particolare "colore politico".

Se hai colto, come il tuo commento dimostra, il senso della nostra iniziativa, nulla è più lontano da noi che ragionare "per gruppi", "per schieramenti", "per appartenenze", infine "per bande".

Tutto ciò detto, se qualche specifico scritto ti sembrasse "fazioso", ti preghiamo di segnalarcelo nel modo che preferisci: con un commento o con una mail alla redazione.

Considera anche che a volte sono i lettori a cercare di "leggere" in chiave di parte politica ciò che si scrive qui o lì.

Intanto ancora grazie per la strada - poca o molta - che hai fatto e farai con noi e noi con te.

Un caro saluto.

La Redazione

MR-jagger ha detto...

vi faccio volentieri propaganda via mail, penso che la giustizia sia il problema piu' importante da risolvere in Italia e i nostri rappresentanti non hanno nessun interesse a far purtroppo..
Cosa pensate delle mie proposte in campo giuridico che aiuterebbero la grave situazione:
- abolire assolutamente la ex-cirielli nella parte che riduce i termini di prescrizione di vari reati anche gravi
- punire gravemente il falso in bilancio (negli USA ti danno 30anni da noi è praticm depenalizzato)
- rendere + difficile il ricorso in appello (nel Regno Unito si ricorre in appello solo il 10%delle volte, cosi come in Francia, qua e' praticm automatico) e dunque agire sui tempi della Giustizia
- depenalizzare i reati minori (come falsificare il biglietto del tram x esempio) per alleggerire la mole di lavoro e far concentrare le forze dei PM sui reati piu' importanti come terrosismo,omicidi, corruzione&reati finanziari ect..
- rendere piu' chiara la normativa riguardante la competenza dei PM (ho letto che LEI ha gia' fatto qualcosa sul tema), per evitare dei "RITORNA AL VIA" vedi Processo Sme!

"Uguale per tutti" ha detto...

Per MR-jagger.

Le tue proposte sono del tutto condivisibili e, se messe in pratica, darebbero da sole un enorme "respiro" alla macchina della giustizia.

Ma purtroppo, come ha detto e scritto più volte Bruno Tinti, la giustizia non funziona non perchè non si conoscono le ricette per farla funzionare, ma perchè c'è una precisa volontà di NON farla funzionare.

Bisogna che i cittadini rivendichino il loro diritto a una "giustizia" efficiente.

La Redazione

G.i.p.Sassari ha detto...

cercherò di diffondere il blog
tra tutte le persone che conosco, soprattutto se si tratta di "non addetti ai lavori".
Piuttosto, ho notato che la migliore intellighenzia dei nostri colleghi, nonché gli apparati correntizi stanno già sparando a zero sul blog; evidentemente, date fastidio...
Appoggio in pieno l'iniziativa di non votare alle prossime elezioni di novembre del C.D.C.
In piccolo, le cortine fumogene contro il blog mi ricordano certe reazioni della politica ufficiale dopo la giusta protesta di Beppe Grillo estrinsecatasi mediante il noto "vaf-day" di settembre.
Devo sempre acquistare il libro di Bruno Tinti, che ho apprezzato in tv ad "annozero".
Vi leggo con interesse.
buona giornata

Gennaro ha detto...

Se per Voi non è un problema,essendo io appasionato ed hobbysta della composizione musicale potrei mettere il vs banner sui miei blog ( che sono tutti di quell'orientamento e cioè musicali)
Aspetto una Vs segnalazione/risposta

"Uguale per tutti" ha detto...

Per Gennaro:

Caro Gennaro, a noi farebbe molto piacere che tu mettessi il nostro banner nei tuoi blog. Possiamo anche mandarti il codice html.
Ma come facciamo a contattarti?
Oppure ci scrivi tu al nostro indirizzo di posta.
Comunque, grazie di cuore dell'attenzione che ci presti.
Un caro saluto.

La Redazione

Gennaro ha detto...

vi ho inviato la richiesta per email,come mi arriva il codice inserirò il medesimo su tutti i miei siti/blog,vi abbraccio

Rossella ha detto...

Ho già inserito un link nel mio blog con l'immagine del vostro logo.
Grazie per il servizio che state svolgendo attraverso questo blog e buon lavoro.

Anonimo ha detto...

Grazie a voi per l'articolata ed esaustiva risposta.Anche da come rispondete e vi spiegate si capisce che state cercando di proporre qualcosa di nuovo e di uscire da una torre eburnea senza porte nè finestre che fa da schermo a tanti che non vogliono avere un rapporto franco con la gente
Tana

pasticcio_cavour ha detto...

No,non è uguale per tutti,la legge,perchè siamo noi,a non essere uguali,forse la legge lo sarebbe pure.Le nostre(leggi)non sono affermative,ma si lasciano a mille interpretazioni.Una storia piuttosto complessa ma tutt'ora incredibilemente aperta l'ho narrata,come potevo nel blog,diario di un esattore.
Sto provando a linkarvi.ciao a tutti

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie