«Questi giudici sono doppiamente matti! Per prima cosa, perchè lo sono politicamente, e secondo sono matti comunque. Per fare quel lavoro devi essere mentalmente disturbato, devi avere delle turbe psichiche. Se fanno quel lavoro è perché sono antropologicamente diversi dal resto della razza umana»(Silvio Berlusconi, 4 settembre 2003)
.

lunedì 14 gennaio 2008

XIII Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie



In preparazione del 15 marzo 2008 a Bari


La XIII Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie promossa da Libera in collaborazione con Avviso Pubblico si svolgerà il 15 marzo 2008 a Bari (data anticipata di una settimana rispetto al tradizionale e ufficiale 21 marzo, coincidente con il prossimo venerdì santo).

La giornata con il patrocinio della Regione Puglia, della Provincia e della Città di Bari ricorda tutte le vittime innocenti delle mafie – su quelle pugliesi, circa quaranta, è calato il silenzio – e rinnova in nome di quelle vittime l’impegno di contrasto alla criminalità organizzata.

La Giornata della Memoria e dell’Impegno è dedicata a tutte le vittime, proprio tutte.

Dai nomi più famosi a quei semplici cittadini, magistrati, giornalisti, operatori delle forze dell’ordine, imprenditori, sindacalisti, sacerdoti, esponenti politici e amministratori locali morti per mano delle mafie solo perché, con rigore e coerenza, hanno compiuto il loro dovere.

Il programma della giornata del 15 marzo è in via di definizione e verosimilmente prevederà: un corteo al mattino (con raduno dalle ore 10); alcuni momenti di riflessione e ricreazione al pomeriggio (nel centro cittadino); uno spettacolo nel pomeriggio.

I luoghi della manifestazione sono tutti concentrati in poche centinaia di metri: non sarà necessario muoversi con mezzi pubblici o propri tra le varie fasi della Giornata.

Le possibilità alberghiere o di altro genere (palestre, oratori, ecc.) per chi alloggia nei giorni della manifestazione dovranno essere richieste al più presto alla segreteria organizzativa di Bari, in modo da consentirci di raccogliere tutte le esigenze che emergeranno.

Per ciò che concerne il viaggio, Bari è una grande città, facile da raggiungere con tutti i mezzi di locomozione.

Prevederemo dei parcheggi per gli autobus e delle navette da stazione e aeroporto.

Anche quest’anno l’impegno è di fornire un contributo forfettario per le delegazioni che arrivano da tutta l’Italia, per agevolare l’organizzazione dei viaggi.

In relazione alla tipologia (dando priorità alle associazioni e alle scuole aderenti a Libera), alla provenienza e a eventuali situazioni particolari sono definite tre fasce di contributo (fino ad esaurimento risorse): 200,00 €, 400,00 € 600,00 € per i gruppi da 50 unità e multipli.

A tal proposito è necessario far pervenire l’adesione alla Giornata entro il 31 gennaio 2008 presso email all’indirizzo: bari.15marzo@libera.it

Per prepararsi e riflettere sul valore e l’importanza della Giornata della Memoria e dell’Impegno, la giornata è preceduta da molte iniziative, quest’anno, tutte riunite in un cartellone denominato “I centopassi verso il 21 marzo” che si svolgono in tutte Italia.

A mano a mano che si definirà meglio il programma e la logistica della Giornata, sarà nostra cura aggiornare il sito di Libera.

Segreteria organizzativa Bari

tel. 320.9637406 – 331.6750081

e-mail:

bari.15marzo@libera.it

giornata.memoriaeimpegno@libera.it

4 commenti:

francesca ha detto...

Ci sta bene anche questa; leggetela : e' un grido di disperazione e sdegno contro un sistema che DEVE cambiare!

http://www.perlacalabria.it/2008/01/14/contro-de-magistris-un%e2%80%99associazione-di-stampo-istituzionale/#more-433

indiano1983 ha detto...

Meglio tardi che mai.. :-)

P.s. Spero, cari amici della redazione, che non rispondiate a tutti quelli che vi scrivono, con cosi tanta passione ed entusiasmo, nei tempi e nei modi con cui avete risposto a me..

Grazie e spero che a breve il banner possiate inserirlo sulla colonnina di destra..

"Uguale per tutti" ha detto...

Caro Indiano1983,

accade disgraziatamente che siamo oberati di lavoro (inteso non come "curare il blog", ma come "leggere fascicoli processuali, tenere udienza, scrivere le sentenze").

Non è strano che Vi rispondiamo in ritardo. E' sorprendente che lo facciamo!

:-)

La Redazione

indiano1983 ha detto...

Ma si.. tranquilli..
Nessun problema..
La mia voleva essere solo una battuta e una ironia.. :-)

Immagino che il vostro lavoro, soprattutto extrablog, non sia facile e che quello a cui siete sottoposti in questo periodo sia uno stress incredibile ma che non vi fa abbattere perchè state scoprendo il piacere di questa avventura fatta di condivisione e di confronto costruttivo e pacifico.. E questo anche per merito vostro.. :-)

A presto (anche con gli aggiornamenti sull'evento se potrò..)

indiano